E’ stato un attimo


Mi scosse, e mi corse le vene il ribrezzo
del tuo sguardo viscido
sul mio corpo
bava di lumaca
che lenta scivola
come per assaporarmi.
Fugace scompari nella folla
è stato un attimo.

@ orofiorentino

Incipit “Mi scosse, e mi corse le vene il ribrezzo”
Tratto dalla poesia “Brivido” di Giovanni Pascoli

Questa voce è stata pubblicata in poesia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...