Mi manchi


Un leggero mormorio
la tua voce.

Come un ricordo lontano
che non voglio lasciare
mi avvolgo nel sussurro.

Voglio essere con te

Ancora

Nelle pagine di anni
tropo lontani.

Ma la tua voce…

Dall’urlo più forte
al mormorio più lieve
mi avvolge ancora.

Mi sfugge il tempo
allontanando sempre più
quel timbro caldo.

Ricordo le parole.
Il tuo sguardo
ormai appannato
che già vede un’altra vita.

Ma la tua voce…

L’ho persa nel nulla
di un vuoto sconosciuto.

Il tempo…macerie di vita
che con mani insicure
cerco di ricostruire.

Resto seduta fra pietre e sassi
senza forza.
Sola.

Su una pietra più grande
scrivo con la tua voce:

MI MANCHI.

@ Orofiorentino

dedicata a mio padre

3 commenti su “Mi manchi

  1. vikibaum scrive:

    te la rubo, in sso figurato, e la dedico al mio nonno davide, anarchico fiero, a cui devo moltissimo: la sua voce mi accompagna sempre, a distanza di 10 anni dalla morte….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...