Il Tram


Nella foschia ti vedo spuntare, la curva ed eccoti con il tuo triste sferragliare. Un girotondo noioso, perpetuo. Un salire e scendere di vite sconosciute: umide di ricordi distanti e appiccicosi. La pioggia come una soporifera camomilla scivola verso i tombini che ad arte ingoiano ogni sporcizia della città. Le rotaie continuano a trascinare il tram per ore ed ore…un carillon rimasto incantato nella sua musica sbagliata.

@ Orofiorentino

Opera di G.Faraone….Milano Porta Cicca

Annunci

Un commento su “Il Tram

  1. tachimio ha detto:

    Molto originale e bella. Brava.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...