Racconto…io e Te


Racconto premiato da LANOSTRACOMMEDIA2  per la buona interpretazione del tema…Doblone d’Oro

Eccoci dunque, mio caro, faccia a faccia.
Ti guardo intensamente. Cosa devo aspettarmi da te?
Abbiamo camminato insieme tutta la vita. Quando credevo di conoscerti
Tu: con uno scarto inaspettato mi prendevi per i polsi e mi costringevi al tuo volere.

A nulla serve ribellarsi, piangere, pregare. Non hai orecchie o forse sì, ma ti diverti a non ascoltare. In fin dei conti: non ti importa.
Sei così. A volte dolce e delicato come il canto di una sirena. Troppo spesso beffardo, maligno…direi perfido. Di quella perfidia sottile di cui solo tu sai tirare i fili.
Mi hai dato speranze: mentre ridevi alle mie spalle e io, sciocca, a illudermi.

Nella nostra partita a scacchi abbiamo giocato il tutto e per tutto. Io ho perso ma anche tu, a volte, non hai vinto.
In bilico su una bilancia oscillante ci siamo dondolati guardandoci fin nell’ultima piega dell’Anima.
Comunque sappi: piango…

View original post 85 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...