Musa


Prendendo spunto dall’opera di De Chirico

Canta per me amica Musa
Mio sogno e mia speme
abita la mente tua
fai cader versi
dai tuoi occhi immortali.
Sei mia padrona
ed io di te schiavo.

@ orofiorentino

Giorgio De Chirico, “Il poeta e la sua Musa” del 1921

View original post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...