Nell’incredibile momento
di un destino avverso
arriva l’anima mia mendace.
Chiede pietà di ogni peccato
non riceve altro che scherno
risate amare…tu? Proprio tu
chiedi a me perdono?
Mi hai costruito, ogni destino
ha un’anima che gli è madre.
Tu, madre matrigna senza amore
nessun perdono puoi chiedere.
Vado per la mia via ch’è solo
per sempre la tua.

@ Orofiorentino

Questa voce è stata pubblicata in poesia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...