Senza un grido


Tormento di un cuor fuggito.
Freddo vino scivola
su i muri del cuore.
Brindisi frantumati
nei calici
di una festa beffarda.
Logore doglie
intingono ancora forza
da quel sorriso sperduto.
Senza un grido, l’anima
vaga nel silenzio.

@ Orofiorentino



Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia.

2 commenti su “Senza un grido

  1. Uriel ha detto:

    una desolazione che solo lo’anima del poeta sa mutare in bellezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...