Lago nebbioso


LAGO NEBBIOSO

Mi stempero in un lago nebbioso.
come respiro ansante cerco vita.
Molli alghe trascinano silenzi
istupiditi da troppe parole.
L’acqua scura beve tutto l’Essere
con i suoi tentacoli di medusa.
Ritarda l’Alba con le sue strade strane.
Inquieta: mi lascio andare
al nulla di ieri che può essere oggi.

@ orofiorentino

Immagine da…panoramio.com

AUTORE...VENETICO..The foggy Bled Island



Annunci

12 commenti su “Lago nebbioso

  1. tachimio ha detto:

    Semplicemente meravigliosa. Brava Giovanna. Un abbraccio .Isabella

  2. orofiorentino ha detto:

    DA…LA NOSTRA COMMEDIA

    ronnytresor ha detto:

    23 febbraio 2014 alle 15:13

    wow,sono entrato nella profondità di queste parole.

    BELLISSIMISSIMOOO.. 😉

  3. orofiorentino ha detto:

    DA…LA NOSTRA COMMEDIA

    Rosemary3 ha detto:

    23 febbraio 2014 alle 15:56 (

    Il nulla di ieri che può essere l’oggi: una verità ben nascosta da stupendi versi…
    Ros

  4. orofiorentino ha detto:

    DA…LA NOSTRA COMMEDIA

    Carlo Galli ha detto:

    23 febbraio 2014 alle 16:23

    Il nulla alla base dello ieri dell’oggi e del domani

  5. orofiorentino ha detto:

    DA…LA NOSTRA COMMEDIA

    tinamannelli ha detto:

    23 febbraio 2014 alle 17:11

    Intensi e profondi…questi momenti in cui ci si sente scivolare nel nulla e non si sa dove ci si trova… davvero molto bella

  6. orofiorentino ha detto:

    DA…ROSSO VENEXIANO

    rinaldoambrosia •

    ” Inquieta: mi lascio andare / al nulla di ieri che può essere oggi”.
    Molto belli questi versi…

  7. Patrizia M. ha detto:

    Splendida, con parole molto molto profonde!!
    Ciao, buona serata. Pat

  8. orofiorentino ha detto:

    DA…LA MENTE E IL CUORE

    Poesia di intima riflessione, in pensieri che scavano dentro e segnano la vita. Intensa e profonda questa tua.

    NellAnimaMia , 23/02/2014 alle 19:44

  9. orofiorentino ha detto:

    DA…LA MENTE E IL CUORE

    metafore profonde uniscono la poesia di un lago avvolto dalla nebbia, alle tante strade del nostro destino che oscurano la poesia dei sogni.
    Una lirica intima ed espressiva, molto brava!

    Massimo Verrina , 23/02/2014 alle 23:47

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...