Brindo al mio destino


Brindo al mio destino.
Ma sì, alzo il calice alla sua salute.
Attraverso il vino ambrato
lo vedo sgranato, lontano da me
in un orizzonte semi liquido
dai colori molteplici.
Bevo e sento l’amaro della vita.
Un mazzo di spine che scivola in gola.
Brindo ancora…A te destino strano
che tutto mi porti con sguardo maligno.
Nulla posso rifiutare. Non sono doni
sono fardelli che appena riesco a trascinare.
Non posso mancare al tuo volere…allora
Brindo ancora a te: mio eterno nemico
che devo, per forza, abbracciare.

@ Orofiorentino

Foto web, autore non menzionato

Annunci

7 commenti su “Brindo al mio destino

  1. orofiorentino ha detto:

    LA NOSTRA COMMEDIA

    jalesh scrive:

    18 settembre 2013 alle 13:17 (Modifica)

    Niente di più vero…versi stupendi…colmi di amarezza…ah!! questo destino!!!

    Risposta

  2. orofiorentino ha detto:

    LA NOSTRA COMMEDIA

    tinamannelli scrive:

    18 settembre 2013 alle 14:20 (Modifica)

    Quanta verità nella tua poesia..che ci piaccia o no quello è e siamo costretti ad abbracciarlo.

    Bravissima versi stupendi

    Risposta

  3. orofiorentino ha detto:

    LA NOSTRA COMMEDIA

    Rosemary3 scrive:

    18 settembre 2013 alle 16:57 (Modifica)

    Ottima interpretazione in versi del destino…

    Ros

    Risposta

  4. orofiorentino ha detto:

    LA NOSTRA COMMEDIA

    Egizia72 scrive:

    18 settembre 2013 alle 17:34 (Modifica)

    Verissimo,hai descritto per bene il destino…Ciao Oro !

    Risposta

  5. orofiorentino ha detto:

    LA MENTE E IL CUORE

    rime molto belle e sentite e ben delineate

    Felice Longo , 18/09/2013 alle 17:53

  6. orofiorentino ha detto:

    LA MENTE E IL CUORE

    Un brindisi dal sapore malinconico e lievemente amaro, ma con la grande consapevolezza della vita dentro. Brava.

    NellAnimaMia , 18/09/2013 alle 22:53

  7. orofiorentino ha detto:

    LA MENTE E IL CUORE

    brindare al proprio destino, nella consapevole certezza di un domani che cresce e si rinnova fra le stagioni della nostra fragile esistenza.

    Riflessiva e profonda, molto brava!

    Massimo Verrina , 19/09/2013 alle 00:15 |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...