La villa


RACCONTO BREVE con parole guidate

LA VILLA

Da anni questo balconcino a strapiombo sul mare è il luogo dei pensieri. L’antica villa si staglia in fondo al viale delle rose. L’amo tanto, ogni volta che posso vengo a passarci qualche giorno. Nel silenzio sereno delle sue stanze ritrovo tutte le voci care. L’estate l’illuminava di ogni raggio di sole e delle risate di noi ragazzi. L’ombrellone bianco del giardino ci faceva godere il fresco dopo pranzo. Tutti, un poco sonnacchiosi, ci lasciavamo scivolare nei nostri sogni fanciulleschi. Quanti amori impossibili prendevano vita fra le ciglia socchiuse.

La nostra barca, giù, al piccolo molo ci aspettava. Correndo sulla sabbia bollente la raggiungevamo. Ognuno voleva remare, fendere l’acqua con foga, per arrivare ad un impossibile orizzonte.

Tutto è come allora nei ricordi. Anche le sere delicatamente stellate. Sfioro le rose tiepide di sole. Il mio vestito candido risalta tre il verde delle siepi. Chiudo gli occhi…penso a te che te ne sei andato.

 

@ orofiorentino

dipinto …http://www.pitturare.com

unknown artist


Annunci

Un commento su “La villa

  1. Vito M. ha detto:

    Un racconto breve, ma che fa sognare, un viaggio nei ricordi di tempi andati, che lascia pennellate di nostalgia e ….malinconia.
    Buona giornata, con amicizia, Vito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...