Vestita di verde

Onda verde

Annunci

Capirsi

Somigliarsi
ma essere anche differenti
vivere gioioso amore
basta poco:
capirsi

@ Orofiorentino

 

Prendendo spunto dalla frase celebre di Paul Gèraldy:” “Bisogna somigliarsi un po’ per comprendersi, ma bisogna essere un po’ differenti per amarsi.””

Haiku

 

foglie di fico
riconoscono autunno
imbrunendosi

© Orofiorentino

 

Foto mia elaborata da una bravissima fotografa, grazie

Curiosità… Octoberfest

La festa si inizia al grido di “O’zapft is!” (“E’ spillata!”), il classico annuncio che il sindaco di Monaco ripete dal 1950. E’ proprio da questa data che il sindaco apre la festa aprendo il primo fusto a martellate. Meno martellate per aprire la botte, più si aumenta il proprio prestigio!

Tra le varie attrazioni, ce ne sono proprio tante:
L’altalena delle streghe
L’altalena delle streghe o delle illusioni è un’attrazione storica, presentata per la prima volta in America da Harris Wheels alla fine del XIX secolo e fece la sua prima comparsa all’Oktoberfest nel 1984. Due sedili opposti in grado di contenere otto persone ciascuno sono montati su una grande altalena, in grado di dare l’impressione agli ospiti di ribaltarsi durante il suo movimento. Con il tempo, questa attrazione ha cessato di spostarsi da una festa popolare ad un’altra e si è stabilizzata all’Oktoberfest.

Un giovane Albert Einstein (vi dice niente il nome?) nel 1896 lavorò all’Oktoberfest come elettricista e diede una mano alla costruzione di uno dei tendoni.

Tra le 600 e le 800 persone vengono ricoverate per avvelenamento da alcol per il troppo bere. Ecco perché c’è una tenda della Croce Rossa sul posto che, solo l’anno scorso ha aiutato ben 7,551 persone. Sebbene siate all’Oktoberfest, il consiglio di bere con moderazione vale comunque, sempre che non vogliate passare il resto della vostra vacanza in Germania in ospedale!

Notizie e foto dal web

Orofiorentino