La tempesta sradica

La tempesta sradica, accoglie
spolpa e poi rende
ciò che non ha voluto
Mi scosse, e mi corse le vene il ribrezzo
brandelli fradici incolori
cercavano una spiaggia.

@ orofiorentino

 

 

Incipit “Mi scosse, e mi corse le vene il ribrezzo”
Tratto dalla poesia “Brivido” di Giovanni Pascoli

 

Pagine d’acqua

Sul bagnasciuga
riflessi d’oro
Il sole gioca con il mare
dolce l’incanto
d’invertiti sentimenti
applauditi dai sogni
pagine d’acqua fresca
che l’anima sfoglia delicata
per non sgualcire
l’onda perfetta

@ orofiorentino

Immagine da…http://complessoidelfini.it

View original post

Pirandello

E l’amore guardò il tempo e rise,
perché sapeva di non averne bisogno.
Finse di morire per un giorno,
e di rifiorire alla sera,
senza leggi da rispettare.
Si addormentò in un angolo di cuore
per un tempo che non esisteva.
Fuggì senza allontanarsi,
ritornò senza essere partito,
il tempo moriva e lui restava.

Luigi Pirandello

Desidero sia…

Tu…anima mia
agognato sogno
Rapita
nello specchio dei tuoi occhi
respiro
il tuo respiro.
E vivo ……
Vivo di ciò
che non è
ma desidero sia
precipitando
nel vortice sempre
più profondo
vorace e scempio
di pagine d’amore
già bruciate e perse
dall’illusione.

@ Orofiorentino

Prendendo spunto dai versi di una poesia di Saffo

Tu…anima mia

Rapita
nello specchio dei tuoi occhi
respiro
il tuo respiro.
E vivo ……

View original post